Prescrizione post cartella e opposizione art 615 cpc. Avv. Francesco Cotrufo

GIURISPRUDENZA

La Suprema Corte di cassazione, con la sentenza n. 454/2020, ha ribadito che, la  definitività dell'accertamento relativo alla sussistenza dei crediti contributivi portati dalla cartella, per effetto della mancata opposizione alle medesime, non è preclusiva dell'accertamento della prescrizione o di fatti comunque estintivi del credito, maturati successivamente alla notifica delle cartelle in oggetto, attraverso l'azione generale prevista dall'art. 615 c.p.c., la cui proposizione non è soggetta a termine di decadenza.

 

Avv. Francesco Cotrufo, avvocato e commercialista



 

>Allegato Allegato: fotopostok.jpg

Tutte le news