Microprestito Emergenza COVID 19

VARIE

 

Gent.mi Clienti,

comunichiamo che a breve sarà attivato il Microprestito Emergenza COVID 19" rivolto a tutte le microimprese, ai titolari di partita IVA, ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti, attraverso cui sono concessi prestiti a tasso zero erogati direttamente dalla Regione Puglia tramite la società Puglia Sviluppo, con procedure semplificate e da restituire in 6 anni, finalizzati a ricostituire la liquidità necessaria a sostenere la ripresa.

  

Rispetto alla versione precedente del Microprestito di cui si riporta qui di seguito scheda, la nuova versione avrà tempi di istruttoria semplificati ed un importo massimo finanziabile pari a euro 40.000 euro. Tale strumento rappresenta una valida alternativa per i soggetti che non possono massimizzare l’entità del finanziamento sino ad un max di 25.000,00 euro del DL liquidità (max 25% del fatturato)

 

 

FONDO MICROPRESTITO - CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI A MICROIMPRESE

Finalità

Favorire l'accesso al credito per le Microimprese in difficoltà

Beneficiari

Microimprese (meno di 10 occupati e fatturato annuo o totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro) operative, costituite da meno di 5 anni, che abbiano emesso la prima fattura o abbiano percepito il primo corrispettivo almeno 6 mesi prima della domanda, che intendono effettuate investimenti in una sede operativa in Puglia, costituite nelle seguenti forme giuridiche :  ditta individulae, snc, sas, soc. coop, srl semplificata, assoc. tra professionisti.

Requisiti

Microimprese non bancabili che da situazione economica e patrimoniale dei 12 mesi antecedenti la domanda rispettino i seguenti requisiti :

1

disponibilità liquida non superiore a € 50.000,00

2

immobilizzazioni materiali non superiori a € 200.000,00

3

fatturato non superiore ad € 240.000,00

4

non abbiano beneficiato di finanziamenti esterni o di mutui per un importo superiore ad € 30.000,00

Agevolazioni

Finanziamento da € 5.000,00 a 25.000,00 sotto forma di mutuo chirografario della durata massima di 60 mesi con preammortamento della durata di 6 mesi ad un tasso pari allo 0,24%.

 

Non sono richieste garanzie reali, solo garanzia morale da parte di associazioni, etc.

Spese Ammissibili relative agli investimenti devono rappresentare almeno il 30% dell'investimento complessivo

1) Opere murarie e assimilate

2) Acquisto di macchinari, impianti ed attrezzature

3) Acquisto di programmi informatici

4) Trasferimenti di tecnologie mediante l'acquisto di brevetti e licenze

Ulteriori Spese Ammissibili max 70%

1) Acquisto di materie prime, semilavorati, materiali di consumo

2) Spese di locazione immobili derivanti da contratti registrati o di affitto impianti di produzione

3) Utenze : energia, acqua, riscaldamento, etc

4) Premi su polizze assicurative su beni materiali mobili o immobili

Durata progetto

Entro 6 mesi dall'erogazione del finanziamento

Richiesta di finanziamento

a PUGLIA SVILUPPO

 

Cordiali saluti.

Appena sarà pubblicato il bando, invieremo email a tutti i clienti.

  Cotrufo & Partners

Avvocati e Commercialisti

Tutte le news