Rimborso Iva: l’amministrazione finanziaria deve restituire anche il costo della fideiussione.

GIURISPRUDENZA

COTRUFO & Partners
Avvocati e Commercialisti

 

Rimborso Iva: l’amministrazione finanziaria deve restituire anche il costo della fideiussione.

 

La Corte di cassazione, con la sentenza n. 22720 del 20 ottobre 2020, ha accolto il ricorso di una società che aveva cassato il rimborso dell’Iva ma chiedeva anche le spese sostenute per la fideiussione. 


Nell’accogliere il ricorso, i Supremi Giudici ribadiscono che l'art. 8 della legge n. 212 del 2000, concernente il diritto al rimborso del costo delle fideiussioni che il contribuente ha dovuto richiedere per ottenere la sospensione del pagamento o la rateizzazione o il rimborso dei tributi, ha natura immediatamente precettiva, imponendo all'A.F. l'obbligo di provvedere quando sia definitivamente accertato che l'imposta non era dovuta o era dovuta in misura inferiore rispetto a quella accertata. La norma comprende i costi di tutte le fideiussioni che il contribuente ha richiesto, dovendosi chiaramente intendere l'espressione "ha dovuto richiedere" non nel senso dell'esistenza di un ipotetico obbligo normativo in tal senso, bensì con riferimento alla necessità della richiesta della fideiussione in rapporto allo scopo perseguito (ovvero quello di ottenere la sospensione del pagamento di tributi o la rateizzazione o il rimborso).

Avv. Francesco Cotrufo, avvocato e commercialista del foro di Bari

Tutte le news