Rilascio copie delle relate di notifica da parte dell'Agente della Riscossione

GIURISPRUDENZA

COTRUFO & PARTNERS  

Avvocati e Commercialisti

 

Il Tar di Napoli, con sentenza n. 45782021, ha statuito che l'Agenzia delle entrate Riscossione deve rilasciare copia delle relate non influendo sulla loro accessibilità la circostanza che sia trascorso il periodo di 5 anni durante il quale essi sono obbligatoriamente conservati, non potendosi attribuire all’articolo 26 DPR 602/1973 il significato di escludere il diritto di accesso del contribuente una volta decorsi 5 anni.

In merito alla istanza di rilascio di copia degli atti interruttivi,  l’istanza della ricorrente non può essere considerata generica per il fatto di non indicare specificamente i documenti richiesti, dato che la ricorrente potrebbe non conoscerli e agire proprio per aver conoscenza della loro esistenza e contenuto, nè può essere considerata rivolta a un controllo generalizzato sull’operato dell’amministrazione, dato che l’istanza si riferisce a debito/debiti di un unico soggetto e quindi non si propone certo di eseguire un controllo su un intero segmento dell’attività dell’A.D.E.R.; quindi l’ADER è tenuta a cercare gli atti richiesti e, ove atti interruttivi siano trovati, essi vanno rilasciati in copia.

Avv. Francesco Cotrufo, avvocato e commercialista del foro di Bari

 

Tutte le news