Aree edificabili. La Cgt di 2 della Puglia ridetermina il valore a favore dei contribuenti.

SENTENZE

 

Con Sentenza del 30.04.2024, la Corte di Giustizia Tributaria di secondo grado della Puglia ha accolto l’impugnazione avanzata dal contribuente (difeso dagli avv.ti di Cotrufo & Partners – Avvocati e Commercialisti), annullando la maggiorazione applicata dall’Amministrazione Comunale.

 

La Corte ha riconosciuto come illegittimo il valore applicato dal Comune; in particolare, quest’ultimo, ha determinato una valutazione delle aree edificabili ai fini dell’IMU con un valore ben 3 volte maggiore rispetto a quanto dovuto.

 

A seguito delle argomentazioni dello studio legale, i Giudici hanno accolto la valutazione accertata dai consulenti di Cotrufo & Partners, ritenendo “giusto ed equo” il valore proposto, pertanto l’accertamento dell’imposta da versare è stata rideterminata a favore del contribuente. 

Allegato Allegato: Il Comune triplica il valore delle imposte. La Corte Tributaria annulla la maggiorazione.pdf Tutte le news