Raccomandata informativa sempre obbligatoria anche per la Ctp di Bari. Avv. Francesco Cotrufo

GIURISPRUDENZA

Ctp di Bari, sentenza del 25.01.2019

Una contribuente, difesa dall'Avv. Francesco Cotrufo del foro di Bari, impugnava diverse cartelle di pagamento (conosciute attraverso gli estratti di ruolo) per un totale di euro 15.000. La  difesa eccepiva l'inesistenza del titolo, in quanto, le cartelle impugnate, non erano mai state notificate. Con costituzione in giudizio, l'Agenzia delle Entrate Riscossione chiedeva il rigetto del ricorso, in quanto, come da documentazione versata in atti, le cartelle risultavano regolarmente notificate. Con tempestiva memoria, l'Avv. Cotrufo faceva rileva che, proprio dalla documentazione esibita, si evidenziava  il mancato perfezionamento della notifica delle stesse. Infatti, avendo l'agente della riscossione notificato a soggetto terzo rispetto al contribuente, avrebbe dovuto inviare la raccomandata informativa e fornire prova in giudizio.  il Collegio Barese,  rilevato il mancato deposito della ricevuta di spedizione della racc.ta informativa, ha accolto il ricorso compensando le spese di lite.

 

Avv. Francesco Cotrufo, avvocato e commercialista del foro di Bari

Tutte le news